Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

TODI POLEMICO: Al 30' del secondo tempo siamo rimasti tutti increduli

Dalla società ASD Todi riceviamo e pubblichiamo:

"La Società ASD Todi Calcio alza la voce. Ora basta! Non è nostra abitudine alzare i toni, pubblicare proteste eclatanti, commentare le decisioni arbitrali, tantomeno fare del vittimismo. Ma a tutto c’è un limite

Non vogliamo assolutamente mettere in dubbio o sospettare della buona fede ed imparziabilità dei Direttori di gara ma ci vediamo costretti ad esprime un forte disappunto per quanto accaduto durante la gara disputata al "Franco Martelli" contro il Cannara, Domenica 14 Aprile in cui abbiamo assistito ad un episodio assolutamente controverso, che ha dell’inverosimile e per il Todi Calcio può valere un anno di sacrifici ed una stagione intera.

Nessuno è infallibile, gli errori fanno parte del gioco, ma chiediamo, anzi esigiamo, maggiore diligenza, attenzione e soprattutto rispetto.

Al 30' del secondo tempo siamo rimasti tutti increduli.

L'arbitro assegna una punizione agli avversari, dal quale scaturisce il gol che lo stesso convalida. Il guardalinee rimane fermo con la bandierina alzata per segnalare una posizione di fuorigioco e richiama l'attenzione dell'arbitro, che si reca subito da lui e dopo un consulto decide di annullare la rete. A questo punto i giocatori avversari accerchiano il direttore di gara ed il guardalinee, mentre i nostri ragazzi sono pronti a riprendere il gioco con un calcio di punizione per l'off-side decretato. Ben sei minuti di discussioni tra arbitro, guardalinee e giocatori avversari per poi giungere ad una nuova versione.

Il Direttore di gara convalida nuovamente il gol, smentendo se stesso per la seconda volta, rinnegando le sue decisioni, creando confusione, sconcerto e proteste e compromettendo inevitabilmente la fiducia nella terna arbitrale.
Cosa si saranno detti ed avranno visto in quei 6 minuti non è dato a sapersi, a meno che, a nostra insaputa, anche nel Campionato di Promozione non sia stato introdotto il VAR.

Siamo estremamente delusi. Auspichiamo una più attenta conduzione e gestione delle gare con la speranza che simili situazioni non si verifichino mai più. A nostro avviso basterebbe meno protagonismo, meno presunzione e meno arroganza evitando così di esasperare gli animi di tutti coloro che con impegno, costanza, dispendio di energie fisiche ed economiche sono alla base del movimento calcistico."

ASD Todi

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 16/04/2024
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,09013 secondi